Al momento stai visualizzando Macugnaga 2024. Si parte con Austria-Germania!

Macugnaga 2024. Si parte con Austria-Germania!

Sarà Austria-Germania ad aprire, giovedì 20 giugno 2024 alle 16 a Macugnaga, l’Europeo di calcio amatoriale per Paesi di montagna. L’Italia, campione in carica, debutterà alle 19 contro la Svezia. Nel girone B con gli azzurri ci sono Svezia, Svizzera e Francia, a completare il girone A con Austria e Germania sono invece Inghilterra e Paesi Bassi.

Si è tenuto sabato alla Kongresshaus di Macugnaga – in contemporanea con il sorteggio Uefa di Amburgo – il sorteggio per il Bergdorf-Em, nome con cui è conosciuto l’Europeo per Paesi di montagna, atteso per la prima volta in Italia la prossima estate, dal 20 al 23 giugno.

L’evento, che si svolge ogni quattro anni come anteprima degli Europei delle nazionali maggiori, è giunto alla quinta edizione e mira a promuovere i territori e la cultura delle comunità montane. Sono otto le Nazioni partecipanti, che giocano con le maglie delle proprie nazionali, accompagnati dagli inni. In campo otto giocatori, rigorosamente amatori o dilettanti, con l’intento di rappresentare il proprio Stato ma anche il villaggio da cui provengono.

“Tutto parte nel 2008 da una visione di Aldo Noce, a cui va il ringraziamento di tutti per essere arrivato oggi fino a qui, credendoci anche quando non si vedevano orizzonti – ha commentato il presidente della Provincia del Vco Alessandro Lana – allora io facevo il consigliere comunale di Piedimulera e mai avrei pensato di arrivare oggi come Presidente della Provincia a inaugurare il sorteggio. Tutto è partito da Piedimulera, ma la collaborazione col Comune di Macugnaga è un segno di maturità, opportunità per tutta la Valle e per la provincia. Ringrazio dunque Franco Piantanida dell’Associazione Bergdorf Italia Piedimulera Macugnaga e Beniamino Tomola del Piedimulera Calcio per gli sforzi nell’organizzazione di questo magnifico evento”.

Ai ringraziamenti si è unito il sindaco di Macugnaga Alessandro Bonacci: “Grazie all’associazione per l’organizzazione di questo evento unico e anche a tutte le delegazioni che hanno partecipato al sorteggio e che torneranno a giugno”.

“Pochi giorni fa abbiamo presentato la Meht (Monte Rosa Est Himalayan Trail) che si svolgerà la settimana successiva all’Europeo, ciò significa che se ci organizziamo siamo in grado di costruire momenti di unione e una proposta turistico e sportiva di un valore enorme – il commento del Sindaco di Vanzone Con San Carlo Claudio Sonzogni – In questo caso ci sono otto nazioni, la montagna non è più l’elemento di divisione che si immaginava in passato, le nostre frontiere devono diventare un mezzo per unire, mettendo in relazione culture, modi di essere e di vivere”.

Questo aspetto è stato sottolineato anche da Fausto Sgro, capo di gabinetto della Provincia del Vco, consigliere delegato di Piedimulera e consigliere regionale della Lnd Figc. “Tranne la prima edizione, ho vissuto tutte le altre in prima persona – spiega – questi Europei, che si svolgono con uno spirito di fratellanza, ma anche di sano agonismo, in passato ci hanno portati in Svizzera (Gspon 2008 e Zermatt 2022), Austria (Kleinarl 2012) e Francia (Morzine 2016). Siamo dunque onorati di ospitarli per la prima volta in Italia, a Macugnaga”.

A certificare il sorteggio è stato Fabian Furrer, presidente del Bergdorf Em. A estrarre la prima sfera è stato il soprano di fama internazionale Laura Ansaldi, seguita dallo Sci Club Monte Rosa Valle Anzasca rappresentato da Luca Vittore. Quindi le realtà walser rappresentate da Beba Schranz e Annamaria Zurbriggen, lo sciatore Alberto Corsi, la Scuola Sci Macugnaga sul palco con Andrea Iacchini e Stefano Costa e le Guide Alpine con Fabio Iacchini e Marco Roncaglioni.

Il sorteggio ha permesso di stabilire il programma dell’Europeo, che comincia giovedì 20 giugno con la cerimonia d’apertura e le prime partite. Fischio d’inizio alle 16 per Austria-Germania. Segue alle 17 Francia-Svizzera, alle 18 Inghilterra-Olanda, alle 19 Svezia-Italia. Venerdì si comincia alle 11 con Svizzera-Italia, alle 13 Germania-Olanda, alle 15 Francia-Svezia, alle 17 Austria-Inghilterra. Medesimi orari per le ultime partite dei gironi sabato, giornata che si apre con Olanda-Austria, quindi Italia-Francia, Inghilterra-Germania, Svezia-Svizzera. Domenica il clou con i quarti al mattino, semifinali nel primo pomeriggio e finale alle 18.

“Siamo quasi pronti – commenta il presidente dell’Associazione Bergdorf Italia Piedimulera Macugnaga Franco Piantanida – ringraziamo le istituzioni che vorranno sostenerci in questa iniziativa unica e tutti i nostri sponsor”.

“Il sorteggio è stato solo un antipasto di ciò che vedremo a giugno, confidiamo nel coinvolgimento di tutti per portare a casa il miglior risultato possibile per il nostro territorio” chiosa il presidente del Piedimulera calcio Beniamino Tomola.

Ma quali saranno i giocatori che rappresenteranno l’Italia? “Saranno dilettanti o amatori del Vco, in primavera ci sarà la selezione, le convocazioni ufficiali saranno svelate tra fine maggio e inizio giugno” risponde il ct dell’Italia Aldo Noce. 

La Svizzera parteciperà con una squadra di Eischoll, l’Austria con un team che rappresenta Wagrain-Kleinarl, la Germania con Steinbach-Hallenberg, la Francia con Morzine, la Svezia con Hagastaden Stockholm, l’Olanda con Vijlen e l’Inghilterra con l’Isola di Man.

Lascia un commento